Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezioneCookie Policy


Sei qui: HomeAnalisiIndici Azionari UsaNASDAQ GANN ANALYSIS 13 OTTOBRE 2014

NASDAQ GANN ANALYSIS 13 OTTOBRE 2014

Share

Il NASDAQ COMPOSITE HA RAGGIUNTO IL TARGET RIBASSISTA

Con la violazione del minimo di agosto l'indice Nasdaq ha raggiunto il target ribassista che avevamo prefissato dopo il massimo formato alla scadenza tecnica di settembre, durante l'importante set up dell'equinozio con le indicazioni sul timing fornite dalle tecniche di Gann.

Il segnale ribassista originato dal massimo fuori conteggio sul grafico di 2 giorni ha consentito un ampio guadagno in meno di un mese di tempo: l'indice Nasdaq Composite ha perso quasi 300 punti dall'apertura della seduta del 22 settembre. Il raggiungimento del target atteso ci fa prendere profitto sulle posizioni short, in attesa di un reverse operativo. Infatti sul Nasdaq 100 index abbiamo un nuovo segnale in formazione: sul Main Trend Giornaliero potrebbe formarsi un minimo fuori conteggio con target molto interessante. In caso di aggiornamento diretto del Main Trend Daily sopra 4048.8 di Nasdaq 100 index il segnale rialzista sarebbe confermato con target atteso sopra i massimi di periodo. Ricordiamo inoltre che sul Nasdaq è sempre attivo il segnale annuale con target superiore ai massimi del 2000, target non ancora raggiunto. In caso di nuovo minimo odierno, inferiore al minimo di venerdì, si formerebbe la barra 2 utile per provare con un minimo rischio e con un elevato rapporto risk/reward il reverse operativo.

Il segnale ribassista, fornito il 20 settembre sul Nasdaq, era attivo anche su SP500 e DJ: su questi indici il target completo non è stato ancora raggiunto (sul future S&P500 è stato raggiunto stanotte con il minimo a 1880, ed abbiamo operato già un reverse di posizione). Osservato speciale resta il Dow Jones che continua a mostrare un'impressionante forza relativa rispetto agli altri indici: manteniamo aperta la posizione sul DJIA con trailing abbassato sopra i massimi di venerdì. Sui futures Sp500 e Nasdaq100 abbiamo già chiuso gli shorts ed operato un reverse di posizione. Inizialmente le esposizioni sono ridotte, in attesa di conferme dalle sedute future.

NASDAQ COMPOSITE MAIN TREND 2 DAYS CHART :

b_780_600_16777215_00_images_stories_GraficiNasdaq2014_NASDAQ13ott2014d2.PNG

NASDAQ 100 MAIN TREND DAILY CHART :

b_780_600_16777215_00_images_stories_GraficiNasdaq2014_NASD10013ott2014d.PNG

Cerca

CB Login

CB Online

Nessuno

Statistics

Visitatori
1484
Articoli
1481
Web Links
13
Visite agli articoli
4733348
Vai all'inizio della pagina